NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego.

Abbiamo 111 visitatori e nessun utente online

icona facebook

Domenica, 16 Settembre 2018

Jof di Montasio (2753 m)

Alpi Giulie

Con i suoi 2753 metri lo Jof di Montasio è la più alta montagna delle Giulie Italiane, seconda solo al Triglav (2864 m) per quello che riguarda questa sezione delle Alpi. E' una montagna possente che si eleva ardita sopra la testata delle valli Dogna, Saisera e Raccolana. Dal Piano di Montasio si raggiunge il visibile Rifugio Brazzà (1660 m) e si prende verso sinistra il sentiero Alta Via Alpi Tarvisiane che comodamente porta alla Forca dei Disteis (2201 m). Dalla forca si prende ora la Grande Cengia (qualche passo attrezzato) che conduce al Bivacco Suringar (2430 m). Poco prima del bivacco le indicazioni portano all'imbocco del Canalone Findenegg che con divertenti passaggi su roccette (I/II grado) porta in cresta a sinistra della cima che si raggiunge poi velocemente. Per la discesa si segue la cresta verso est fino ai pressi della Forca Verde e all'inizio della Scala Pipan (alta più di 50 metri), che scende fino ad una zona di placche con ghiaino e al sottostante sentiero percorso la mattina, arrivando cosi al parcheggio.Piano di Montasio


  • Difficoltà: EEA (Escursionisti Esperti Attrezzati)
  • Tempo di percorrenza: 7 ore
  • Dislivello: 1250 metri

  • Mezzo di trasporto: Mezzi propri
  • Responsabile: Davide Berti - Giacomo Bonato - Mauro Remonato

Condividi



Zona dell'escursione

Jof di Montasio

Commenti

blog comments powered by Disqus