NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego.

Abbiamo 182 visitatori e nessun utente online

icona facebook

Sabato, 14 Luglio 2018
Domenica, 15 Luglio 2018

Punta San Matteo (3678 m)

Alpi Retiche

La Punta San Matteo è una montagna del Gruppo Ortles-Cevedale nelle Alpi Retiche Meridionali. Si trova lungo la linea di confine tra Lombardia e Trentino-Alto Adige a sud del Monte Vioz. Dal monte prende forma il Ghiacciaio dei Forni. La salita alla cima è un itinerario classico molto vario e tecnico con notevole sviluppo in ambiente glaciale, una delle mete più ambite nella zona dei Forni e non solo. Bellissimo e affascinante è inoltrarsi tra le imponenti seraccate del ghiacciaio pensile del versante nord. Dalla vetta il panorama a 360° è imponente e spazia sui diversi gruppi montuosi del circondario. La giornata di sabato è dedicata all'avvicinamento alla vetta, fino a giungere al Rifugio Branca per il pernottamento. La domenica si salirà invece la cima. La discesa avverrà per il percorso di andata.


  • Difficoltà: PD+ (Poco Difficile)
  • Tempo di percorrenza: 1° giorno 3 ore - 2° giorno 8 ore
  • Dislivello: 1° giorno 750 metri - 2° giorno 1200 metri

  • Mezzo di trasporto: Mezzi propri
  • Responsabile: Gianni Garbuio - Leonardo Giotto

Condividi



Zona dell'escursione

Rifugio Cesare Branca

Commenti

blog comments powered by Disqus