NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego.

Abbiamo 187 visitatori e nessun utente online

icona facebook

Domenica, 27 Agosto 2017

Rifugio Galassi (2018 m)

Gruppo dell'Antelao

Ancora una "classica", che si sviluppa alla base di due splendidi gruppi dolomitici: le Marmarole caratterizzate dalla loro barriera ininterrotta di 13 chilometri da est a ovest di pareti stratificate di colorazione rossiccia; l'Antelao con le pareti del versante nord che scendono sulla Forcella Piccola e la Val d'Oten con spettacolari lastronate grigio scuro.
Il rifugio meta della escursione, ex caserma militare già intitolata al tenente Pietro Galassi, è stretto fra il massiccio dell'Antelao e la cima Scotter, ed è punto tappa delle Alta Via delle Dolomiti "n.4 Paul Grohmann" e "n.5 Tiziano Vecellio". Giunti a San Vito di Cadore, si sale in seggiovia al Rifugio Scotter Palatini (1580 m) per seguire i sentieri 229 e 227 che in non difficile salita conducono a Forcella Piccola (2120 m), superata la quale un ultimo tratto in modesta discesa consente di raggiungere il Rifugio Galassi. Il ritorno allo Scotter, e quindi a San Vito, avverrà per il Rifugio San Marco.


  • Difficoltà: E (Escursionistico)
  • Tempo di percorrenza: 5 ore
  • Dislivello: 650 metri

  • Mezzo di trasporto: Pullman
  • Responsabile: Annamaria Geremia

Condividi



Zona dell'escursione

Panoramica di Forcella Piccola

Commenti

blog comments powered by Disqus