NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego.

Abbiamo 108 visitatori e nessun utente online

icona facebook

Domenica, 09 Febbraio 2014

Mina di Scalambrin e Monte Zebio

Altopiano dei Sette Comuni

L'itinerario inizia dal parcheggio della Birreria Maddarello (1100 m), a nord dell'aeroporto di Asiago: saliamo su prati in direzione est per raggiungere una grande croce, per poi scendere leggermente verso le colonie di San Gaetano, dove parte una stradina forestale in direzione nord. In leggera salita, arriviamo al bivio della Croce di Sant' Antonio, dove prendiamo ad ovest il segnavia 832 per dirigerci, ancora in leggere salita e quindi con un breve strappo, all'obelisco che ricorda la mina di Scalambron (1675 m). Proseguiamo in direzione nord fino a raggiungere Malga Zebio, da dove si può raggiungere la cima dell'omonimo Monte (1717 m). Dalla malga, si scende a nord su strada forestale fino alla Busa del Colombo e quindi al bivio a quota 1630 m, dove si riprende la stradina forestale iniziale a sud che ci riporta alle colonie di San Gaetano e quindi al punto di partenza.


  • Difficoltà: EAI (Escursionismo in Ambiente Innevato)
  • Tempo di percorrenza: 5 ore
  • Dislivello: 650 metri

  • Abbigliamento: Invernale da media montagna
  • Mezzo di trasporto: Mezzi propri
  • Responsabile: Davide Berti - Edoardo Farronato - Filippo Farronato

Condividi



Commenti

blog comments powered by Disqus