NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego.

Abbiamo 116 visitatori e nessun utente online

icona facebook

Domenica, 14 Settembre 2014

Traversata Dolomiti di Brenta

Lunga ma stupenda escursione che ci consente di attraversare la zona meridionale delle Dolomiti di Brenta, dalla Val Rendena al lago di Molveno, camminando al cospetto delle cime più famose del gruppo: Cima Tosa, Campanile Basso, Brenta Alta, Croz dell'Altissimo.
Dai pressi dell'abitato di S. Antonio di Mavignola (1160 m), prima per comoda strada forestale e poi per il sentiero 323, la "scala del Brenta", si risale la valle del torrente Sarca di Brenta, fino a giungere al Rifugio Maria e Alberto ai Brentei (2180 m). Da qui con il sentiero 318 ci si addentra nella Val Brenta Alta fino a giungere alla Bocca di Brenta (2550 m) per poi calare rapidamente ai Rifugi Pedrotti e Tosa (2490 m). Dopo una giusta e meritata pausa, iniziamo la lunga discesa che, percorrendo i sentieri 319 e poi 332 che passano per il baito dei Massodi, il Rifugio Selvata (1660 m) e la Malga Andalo (1355 m), attraversa la splendida faggeta della costa di Bondai per terminare sulle sponde del lago di Molveno (825 m).


  • Difficoltà: EE (Escursionisti Esperti)
  • Tempo di percorrenza: 9 ore
  • Dislivello: 1390 m in salita – 1725 m in discesa

  • Mezzo di trasporto: Pullman
  • Responsabile: Davide Berti - Luca Remonato

Condividi



Commenti

blog comments powered by Disqus