NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego.

Abbiamo 198 visitatori e nessun utente online

icona facebook

Domenica, 14 Ottobre 2018

Monte Totoga

Traversata San Martino di Castrozza Lago di Calaita

Il Monte Totoga rappresenta un altro di quei casi di divisione di confine frequenti nelle nostre regioni, essendo situato infatti per metà in comune di Imer e per metà in quello di Canal San Bovo; la montagna, comunque, è caratterizzata da una grande varietà di flora presente e da una serie di cunicoli dai grandi finestroni, detti "stòli", risalenti alla Prima Guerra Mondiale dove erano installati pezzi di artiglieria italiana a controllo del Monte Cauriòl. Al MonteTotoga vi si accede dal Passo Gobbera (985 m), valico alpino del Trentino orientale, unico collegamento fra il Primiero e la Valle del Vanoi, ma che dopo la costruzione della galleria del Monte Totoga è diventato un luogo tranquillo e poco trafficato. Dalle vicinanze del passo si stacca il sentiero 345 che per strada militare prima e mulattiera poi raggiunge il crinale sud del monte; durante il cammino si incontrano le gallerie sopradescritte (utile una torcia) che consentono di ammirare splendidi paesaggi sul Vanoi. Si prosegue ora su sentiero fino alla cima del Totoga (1705 m) da dove i panorami spaziano da Passo Broccon alle Pale e alla Valle del Vanoi. Il ritorno avviene continuando il sentiero 345 che riporta, a chiusura del percorso ad anello, al Passo Gobbera.


  • Difficoltà: E (Escursionistico)
  • Tempo di percorrenza: 4,5 ore
  • Dislivello: 750 metri

  • Mezzo di trasporto: Pullman
  • Responsabile: Alfredo Mollis - Annamaria Geremia

Condividi



Zona dell'escursione

Commenti

blog comments powered by Disqus